8 luglio

8 luglio

339
0
Condividi

Una storia, una curiosità, un avvenimento da ricordare

Almanaccando

Oggi è un triste anniversario della storia patria. L’8 luglio 1924 il governo Mussolini annunciò un provvedimento restrittivo contro la libertà di stampa, da approvare con esecuzione immediata da parte del Consiglio dei Ministri. Il decreto dava facoltà ai prefetti di intervenire in modo censorio sulla stampa in una serie molto ampia di casi, fino alla soppressione di un giornale. Molti direttori e proprietari di testate, e la stessa Federazione Nazionale della Stampa, tentarono inutilmente di bloccare il decreto, che in seguito verrà ulteriormente inasprito. Del resto Benito Mussolini aveva fatto capire, fin dal suo primo anno di governo, che avrebbe represso il libero confronto né avrebbe tollerato la diffusione d’idee avverse al suo progetto politico. Tutto ciò avveniva che non era ancora trascorso un mese dall’omicidio di Giacomo Matteotti da parte di un gruppo di squadristi fascisti.
[rf]

Condividi
Articolo precedente7 luglio
Prossimo articoloL’esperienza conta