L&D – Il tracking del tramestio

L&D – Il tracking del tramestio

Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare

306
0
Condividi

Buongiorno e bentrovati.
La parola da ricordare di oggi è “tramestio”. Il tramestio è il movimento continuo, disordinato e rumoroso di oggetti o di persone affaccendate o in agitazione. Succede talvolta che la sera tardi, quando vorreste dormire, nel piano di sopra si sente un gran tramestio che non vi lasciar prender sonno.
La nuova parola da imparare di oggi è invece “tracking”. To track in inglese vuol dire puntare o inseguire. Il termine tracking è entrato nel dizionario della lingua italiana per indicare concetti diversi. Ai tempi del videoregistratore il tracking era il pulsante o la manopola che consentiva di variare l’allineamento delle testine, eliminando eventuali disturbi di riproduzione dell’immagine. Nell’aeronautica il tracking è la localizzazione continua di bersagli per mezzo di radar o strumenti ottici. Nel mondo del cinema tracking è un altro modo di chiamare la carrellata. Infine, il tracking è l’operazione del tracciare qualcosa, come quando spedite un pacco e ne seguite il percorso e le tappe nell’apposito sito internet.
A domani, con nuovi lemmi!

@lemmiEdilemmi

Condividi
Articolo precedenteI pareri di Spesso Di Parte[sdp]
Prossimo articoloLa forma del grana
Lemmi & Dilemmi
Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare. In onda tutti i giorni alle 8.15 e alle 19.15