Mantovagando 9 Aprile – i 5 coccodrilli di Mantova

Mantovagando 9 Aprile – i 5 coccodrilli di Mantova

63
1
Condividi


Oggi parliamo di animali mantovani. Avrete pensato subito al maiale e invece no.
Parliamo di coccodrilli. Il rapporto tra Mantova e i Coccodrilli inizia nel lontano passato ma esiste tuttora per gli amanti del genere. Non dico che si trovino coccodrilli nelle fogne come raccontavano le leggende metropolitane a New York eppure…
Il coccodrillo come fa? A Mantova fa il coccodrillo impagliato visto che ne sono presenti ancora numerosi esemplari. I motivi? Si va da quello appeso nel Santuario delle Grazie a quello del museo naturalistico di Palazzo d’Arco e a quello che stava nell’Appartamento delle Metamorfosi in Palazzo Ducale. Le motivazioni sono diverse: curiosità, ex voto o strumento apotropaico (per scacciare gli spiriti del male) o altro ancora.
Eccovi i 5 coccodrilli di Mantova, a meno che non ce ne sia sfuggito qualcuno e allora vi invitiamo a segnalarcelo.

Condividi
Articolo precedenteSanità: conta più la casacca del camice
Prossimo articoloUna boccata di aria fresca…
Giacomo Cecchin
Giacomo Cecchin è giornalista, storico per passione e guida turistica a Mantova e dintorni. Lavora in Apindustria, un'associazione di categoria, dove oltre alla funzione di responsabile della comunicazione e della formazione. Nel tempo libero si definisce «un lettore che prende appunti»: parla di cose mantovane tenendo conferenze e guidando itinerari inconsueti, scrive sui giornali che lo ospitano e cura un blog (https://mantovastoria.wordpress.com/) su curiosità, cultura e personaggi di Mantova e dintorni.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO