Chiedere l’elemosina non é reato. E’ la legge, non buonismo

Chiedere l’elemosina non é reato. E’ la legge, non buonismo

48
0
Condividi

Buon mercoledì legale

Chiedere l’elemosina, senza molestare il prossimo, non é reato, é una legge dello Stato, votata dal Parlamento (Camera e Senato) che lo ha a suo tempo stabilito.

Non é buonismo come vorrebbero fare intendere.

Le leggi si applicano e si rispettano.

E’ dovuto intervenire, ricordandocelo, il Presidente Mattarella, dopo il parere espresso dal Consiglio di Stato che ha dato torto a quel Sindaco (PD), che per dimostrare che sa mingere più lontano degli altri, aveva emanato una ordinanza contro chi chiede la carità; ma una ordinanza contro la legge non si può emettere, lo capisce anche chi non ha mai aperto un libro di diritto o un codice, senza dover attendere il Consiglio di Stato.

A Mantova ci aveva provato l’allora Sindaco Sodano; introducendo il termine molesto accanto ad accattonaggio.

Hanno fatto un blitz, gli agenti della Polizia Locale, portando via la chitarra a quel povero ragazzo che abbiamo imparato a chiamare Genesis dopo la sua morte, bruciato al campo canoa.

Molti sostengono di sentirsi molestati da chi tende la mano davanti a una chiesa o sotto i portici.

Forse vivo in una città diversa, ma rispondendo con un saluto, a chi mi chiede una moneta, anche senza tirar fuori un centesimo, non ho mai incontrato ostacoli al mio muovermi sia sotto i portici, sia in periferia, sia nei parcheggi.

E’ difficile che altri molestino quando si é gentili e non supponentemente sfuggenti.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti

 

 

LASCIA UN COMMENTO