Radiovisioni: Adorabile nemica, Amy Leon in concerto, David Bowie Is, Miracolo a...

Radiovisioni: Adorabile nemica, Amy Leon in concerto, David Bowie Is, Miracolo a Milano: il refettorio

338
0
Condividi

RADIOVISIONI 4 – 10 maggio 2017

ADORABILE NEMICA
di Mark Pellington — USA, 2017, 108′
con Shirley MacLaine, Amanda Seyfried, AnnJewel Lee Dixon, Thomas Sadoski, Philip Baker Hall
guarda il trailer

Harriet Lauler è stata una donna importante in ambito pubblicitario ma ora vive da sola tenuta alla larga da tutti. Ciò è in gran parte dovuto al suo assoluto bisogno di controllo su qualsiasi attività e persona. L’età anziana la spinge a un’iniziativa inconsueta: intende conoscere il suo necrologio prima che sopravvenga la morte. Per far ciò assume d’imperio una giovane addetta alla stesura degli stessi sul giornale locale che lei stessa ha finanziato. Il loro rapporto non sarà semplice.

AMY LEON LIVE AL CARBONE
Dal 1 al 7 maggio arriva in Italia per la prima volta Amy Leon. L’artista newyorkese si esibirà per una manciata di date tra nord e sud Italia.
Amy León è una musicista, poeta ed educatrice. Si è esibita in moltissimi spettacoli negli States e in tutto il Regno Unito, collaborando con realtà del calibro di BBC, Roundhouse, Amnesty International e tanti altri. Alunna della famigerata Nuyorican Slam Team” ha saputo concentrare e fondere musica e poesia attraverso performance potentemente trasparenti, coraggiose e intime, concentrandosi su ineguaglianze sociali tra bianchi e neri, celebrazione dell’amore e sulla difficcoltà dell’essere donna.
Autrice di due raccolte di poesie – The water under the bridge and Mouth Full of Concrete – ha  da pochissimo pubblicato il suo album di d’esordio Something Melancholy, ascoltabile sia su Spotify che su Soundcloud.
ingresso: 5/7 euro
per info e prenotazioni: info@ilcinemadelcarbone.it 0376/369860

DAVID BOWIE IS
di Hamish Hamilton — UK, 2014, 95′
proiezione in inglese con sottotitoli in italiano
guarda il trailer

Nel 2013 il Victoria and Albert Museum di Londra inaugurò la più incredibile mostra mai allestita un tributo multimediale all’artista, una vera e propria “Bowie Experience”, il pubblico la prese d’assalto e il Museo registrò ingressi da record. Visitare David Bowie Is è un’esperienza unica: un viaggio nel tempo e nello spazio, fra trasformazioni e personaggi, eccentrici costumi di scena indossati da manichini con le sue sembianze e una colonna sonora di canzoni leggendarie: 300 pezzi che includono filmati, fotografie, manoscritti e lettere, storyboard per i video, bozzetti di costumi e scenografie. Grazie alla disponibilità di Bowie, che ha reso possibile l’accesso ai suoi archivi: tutti possono esplorare l’universo dell’uomo che ha esteso i confini e la bellezza della musica. Descritta da The Times come “elegante e oltraggiosa” e da The Guardian come “un trionfo”, la mostra su Bowie, insieme al catalogo edito in Italia da Rizzoli, è stata un successo clamoroso e un primato nella storia del V&A Museum.

Nel film documentario con lo stesso titolo veniamo accompagnati nell’allestimento del V&A da guide molto speciali, tra cui il leggendario stilista giapponese Kansai Yamamoto e il front-man dei Pulp Jarvis Cocker, che ci fanno scoprire le storie dietro ad alcuni dei migliori pezzi esposti.

IL REFETTORIO: MIRACOLO A MILANO. UN PROGETTO DI MASSIMO BOTTURA
di Peter Svatek — Canada, 2016, 93′
proiezione in italiano, inglese con sottotitoli in italiani
guarda il trailer

Nella straordinaria cucina del Refettorio Ambrosiano di Milano, lo chef di fama internazionale Massimo Bottura gestisce 40 dei migliori chef del mondo, tra cui Ferran Adria, Rene Redzepi, Alain Ducasse, Daniel Humm e molti altri. Tutto il cibo servito è stato ricavato dai rifiuti alimentari di Expo 2015. Il film racconta anche le avvincenti storie di molti dei rifugiati e senzatetto che frequentano il Refettorio. Film documentario sul sogno dello chef Bottura, la cui Osteria Francescana è il miglior ristorante del mondo nel 2016. Per l’EXPO2015, Bottura ha invitato 60 dei suoi colleghi internazionali ad unirsi a lui e trasformare il cibo destinato ai cassonetti in piatti nutrienti e deliziosi. Il Refettorio Ambrosiano ha ospitato un esperimento sociale unico, che ha unito due mondi differenti: l’alta cucina con i migliori chef e i senzatetto di Milano. Decorato dai migliori artisti e artigiani, il Refettorio è diventato un luogo di comunità e incontro e ha nutrito molti senzatetto, rifugiati dall’Africa e dal Medio oriente, parte dei migranti dell’Europa in crisi. Oltre all’importante aspetto del cibo, il documentario mostra le storie degli ospiti anche con interviste agli chef (da Jeremy Charles a Ferran Adrià, da René Redzepi a John Higgins), facendosi propulsore del forte messaggio sociale contro l’enorme impatto ambientale dello spreco del cibo.

—————————————————————-

Biglietto unico: 5 euro
In collaborazione con Caritas di Mantova e Comitato amici C.A.S.A. San Simone. Presenta il film il direttore di C.A.S.A. San Simone Davide Boldrini.

Questa settimana la voce che ascoltate è di Alessandro Della Casa, presidente del Cinema del Carbone.