ATS premia chi si cura e non chi si trascura

ATS premia chi si cura e non chi si trascura

166
0
Condividi

Buon lunedì salubre

Costa molto meno mantenersi in salute che recuperare la salute.

Deve essere stato questo il ragionamento della direzione dell’Ats Valpadana (ex Asl), invitando gli operatori a camminare, riconoscendo questa attività in orario di lavoro.

La salute é uno dei beni che il datore di lavoro deve tutelare per i propri dipendenti e bene ha fatto il direttore a scegliere di considerare orario di lavoro quello che serve per mantenersi in salute perché mantenersi, come detto, costa meno che recuperarsi.

Se provate a pensarci, la perdita della salute oltre che essere un grave problema individuale, é anche un problema sociale con costi collettivi (Inps) e individuali (azienda da cui dipende il lavoratore).

Salvaguardare la salute camminando, non c’é bisogno di correre, basta camminare e per camminare bastano buone scarpe e buona volontà, perché essendo stati progettati proprio per camminare, il movimento rimette tutto in moto e tonifica, allontanando anche buona parte dei malanni.

Chi si deve occupare della nostra salute l’Ats, (Azienda di Tutela della Salute) fa bene ad iniziare dai propri dipendenti, premiando chi si cura e non chi si trascura.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti