Tre punti in banca (per non parlar del palo)

Tre punti in banca (per non parlar del palo)

59
0
Condividi

la partita vista da Ciffo

Al freddo di fine novembre, in un bel pomeriggio di sole, al Martelli si son visti tre gol molto belli, (due mantovani e uno adriese), preceduti da una clamorosa traversa (nel titolo ho messo “palo” per ragioni fonetiche). Risultato: 3 punti per il nostro Mantova, tornato alla vittoria e in zona playoff, con tifosi contenti e plaudenti.

È la sintesi di una partita ben giocata da due squadre a pari punti (22) prima dell’incontro.

Primo tempo “tattico” con poche emozioni, che invece cominciano subito nella ripresa con la traversa colpita da Suriano, su bel lancio di Franchini. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

 

È la prova del gol che arriva al 25’, su azione simile: il lancio stavolta è del gran regista Correa per il neoentrato Speziale, che (1) controlla, frega elegantemente un paio di omini granata e (2) infila il verde portiere in uscita. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

 

Ma alla pillola dello Speziale mantovano risponde, dopo 5 minuti, il Marangon adriese, che trapana la nostra difesa e avvita un pungente sinistro che trafigge Lombardo. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

 

Dopo lo Speziale e il Marangon, ecco a voi il gran pittor Correa, che conclude un’azione di corner (al 34’, calciato da Franchini, respinto da un difensore, ribadito da Speziale e ri-respinto da un granata) con una pennellata d’annoverarsi tra le opere d’arte. Arte classica. Mantova città d’artisti. (clicca sul disegno per ingrandirlo)