E il piano del traffico?

E il piano del traffico?

48
0
Condividi

Buon lunedì trafficato

Tredici mesi fa iniziavano i primi sondaggi, a Mantova, per la redazione del piano del traffico e della mobilità.

Passato più di un anno stiamo ancora attendendo, non dico i risultati, ma almeno le indicazioni da sottoporre ai cittadini, perché sarebbe bene, e penso proprio che ci sia spazio e tempo per discutere con chi poi il piano lo subirà, dovendo modificare incallite abitudini e presunti diritti o privilegi.

Sono convinto, perché fondamentalmente ottimista, che lo studio stia andando avanti; il periodo pre elettorale, però, non favorisce certo il dibattito sereno e nemmeno la pubblicazione anche delle sole bozze perché non conviene “distrarre”.

I nodi grossi, comunque, stanno diventando gordiani come l’imbuto davanti alla stazione ferroviaria, e l’autostrada “Garibaldi-Trieste” che divide e allontana dal centro cittadino quartieri come Fiera-Catena, Valletta Valsecchi e il futuro Mantova Hub.

Oltre a questi due grossi nodi relativi alla viabilità, agli accessi e all’attraversamento della città, credo, lo studio dovrà dire come, dove, quanto e quando parcheggiare sia per i residenti che per i transitanti.

Attendo, ma non sono il solo, almeno le bozze e le idee, convinto che se anche, giustamente, l’ultima voce spetta a chi ci rappresenta in Consiglio Comunale, un passaggio non formale, sulle osservazioni dei cittadini vada fatto, pubblicizzato e sostenuto.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Condividi
Articolo precedenteParità tra Comune e Cittadini
Prossimo articoloPorto Folle