I ghiacciai tra 30 anni alimenteranno in Garda?

I ghiacciai tra 30 anni alimenteranno in Garda?

46
0
Condividi

Buon lunedì previdente

Oggi a Mantova, nell’ambito di MantovaScienze, Dino Zardi, presidente dell’Associazione italiana di scienze dell’atmosfera e docente all’Università di Trento, parlerà alla Saletta degli Stemmi.

In una intervista al quotidiano locale, lancia già un messaggio chiaro che riguarda tutti noi e il territorio mantovano in particolare.

Dopo aver confermato che la scalata delle temperature é ormai accertata, (basterebbe guardare il termometro di questi giorni di novembre) e che la colpa é dell’uomo e non della natura matrigna, riporta l’attenzione sulla questione idrica.

Tra un trentennio (anno più anno meno) i ghiacciai che riforniscono il Garda saranno scomparsi.

La conseguenza, per il nostro territorio, attraversato dal Mincio, che dal Garda nasce, é evidentemente tragica e traumatica, per le colture, per gli animali e per gli umani.

Iniziare non solo a ridurre i gas serra, modificare i nostri comportamenti e avere una corretta informazione metereologica fatta di pochi proclami tipo “arriva Caronte” e più scienza, dovrà essere accompagnata da una pianificazione di opere grandi e piccole, per evitare, o ridurre le estreme prolungate siccità che già 15 anni fa (2003 per gli smemorati) ci avevano avvertito.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti