Avanza il deserto

Avanza il deserto

320
0
Condividi

Con gli accorpamenti degli uffici pubblici

Pareri distorti (On Air alle 9 e 19.30)

Buona domenica accorpata
E’ iniziata la fase degli accorpamenti. I Comuni litigano nel decide con chi unirsi, l’Asl andrà a finire mescolata con quella di Cremona e Brescia, la Provincia non si sa che fine farà ma sicuramente non rimarrà come è ora, il Provveditorato scolastico che ora si chiama Ufficio scolastico Provinciale è ridotto a poche unità di presenti, la Prefettura potrebbe essere in procinto di oblio.
Non entro qui nel merito se accorpare è giusto o meno, Hanno iniziato prima le banche, poi le assicurazioni, adesso tocca gli uffici pubblici, seguendo quella che a volte diventa una moda, per cui mi aspetto che prima o pi come le gonne delle donne si allungano o accorciano, e i pantaloni degli uomini si allargano o restringono, mi aspetto, dicevo, che anche gli accorpamenti si faranno o si disferanno.
Intanto, il prossimo Sindaco, che eleggeremo presumibilmente a maggio, oltre alla grana dei negozi che chiudono ha quello degli uffici pubblici che si vuotano proprio in un momento in cui nessuno vuole o può comprarli.
E’ iniziata la desertificazione anche degli uffici, oltre che dei negozi, con immobili importanti, destinati a diventare ricettacolo di piccioni e topi.
La campagna elettorale affronterà anche questi problemi o ci romperanno con le alleanze mentre il deserto avanza?
A risentirci domani. Grazie
@robertostorti

Condividi
Articolo precedente31 gennaio
Prossimo articoloA Mantova potrebbe non essere finita