Il calcio non tira più

Il calcio non tira più

487
0
Condividi

Riprende il tira e molla per il Mantova

Buon sabato scalciante

Il calcio non è più quella di una volta.

Gli imprenditori italiani non lo coccolano più, è solo desiderato da quelli cinesi.

Se persino il Mantova, oltre a Milan e Inter fa gola alle imprese dell’estremo oriente, vuol dire che la domanda è alta, non so ben dire come sia l’offerta.

A Mantova stiamo vivendo l’annuale saga dei passaggi di proprietà annunciati, smentiti, riannunciati e poi smentiti di nuovo con fantomatici appuntamenti da un fantomatico notaio per il passaggio di proprietà di fantomatiche quote mentre i debiti non sono fantomatici ma reali.

Tanto per rimanere alla cronaca, entro venerdì prossimo, meno di una settimana da oggi, vanno pagati gli stipendi relativi a Marzo Aprile e Maggio e relativi omeri per un importo di 700.000 €, dice il quotidiano locale. Allora mi chiedo se un trimestre, di soli stipendi, vale questa cifra, un anno vale quattro volte di più, ovvero almeno 2.800.000 solo per i giocatori e i dipendenti.

Ma se per i nuovi acquirenti si parla di una offerta dell’ordine di 500.000 € di cui 100.000 da restituire entro breve, veramente ci stanno raccontando cosa succede o sono solo chiacchiere da social? Che stanno sostituendo le chiacchiere da bar!

Propendo per la seconda ipotesi.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti