Caritas: buon segno che cali l’utenza

Caritas: buon segno che cali l’utenza

130
0
Condividi

Buon giovedì caritatevole

Le persone che ricorrono alla Caritas Mantovana, sono state, confrontando i dati del 2017 con quelli dell’anno precedente, il 7% in meno.

A me sembra che il calo di coloro che ricorrono all’assistenza proposta dalla organizzazione della Chiesa Cattolica sia un bel segnale, non così la pensa La Voce di Mantova che ci apre la prima pagina dicendo che tutti scappano da Mantova, e nemmeno la Gazzetta che rimane tiepida sui numeri in calo, forniti.

Ovvio che si potrà gridare vittoria contro la povertà e il disagio, quando i numeri tenderanno a zero e non rimangono invece nell’ordine delle migliaia, come sono quelli attuali, ma una flessione del 7% in un anno, e con un Governo diverso dall’attuale, non é poca cosa.

Immagino che la diminuzione di coloro che si rivolgono alle strutture assistenziali non sia dovuto ad una epidemia di timidezza, pertanto, i risultati vanno letti come una diminuzione della domanda, diminuzione che può solo essere letta se non positivamente, mantenendo l’attenzione a chi continua ad aver ancora e purtroppo, bisogno di aiuto e attenzione.

Se sparisse la Caritas e qualsiasi altra organizzazione umanitaria, per mancanza di domanda, sarebbe il vero compimento della loro funzione.

Purtroppo non avverrà, ma la riduzione di chi ricorre, non può essere letta come segnale negativo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti