Teniamoci ben stretti i Pronto Soccorso

Teniamoci ben stretti i Pronto Soccorso

160
0
Condividi

Buon sabato pronto

La sanità privata non ha mai un reparto di Pronto Soccorso, vorrà ben dire qualche cosa.

La prima che mi viene in mente é che sia un reparto che non rende, e credo di non essere lontano dal vero.

Per garantire un Pronto Soccorso come si deve, bisogna disporre di attrezzature e di personale che sia anche un po’ santo, il personale, non le attrezzature.

Fare doppi turni di notte rispetto agli altri colleghi, avere comunque lo stesso stipendio di chi di notte dorme, avere turni festivi abbondanti, essere a rischio di denunce frequenti di famigliari ansiosi e tignosi, ricevere gratis, insulti per i ritardi, non é da tutti.

Buona parte delle colpe sono di noi utenti che ci rivolgiamo al pronto soccorso, piuttosto che al medico di base o alla guardia medica, nei festivi, intasando la sala di attesa anche con codici verde sbiadito.

E’ sì, un segno di fiducia nel pronto soccorso e sfiducia nel resto delle strutture sanitarie, che invece potrebbero risolvere allo stesso modo i problemi sino al codice verde intenso sfiorando anche il giallo.

Teniamoci ben stretti i Pronto Soccorso, magari incentivando chi accetta di lavoravi, perché é uno di quei lavori usuranti che ormai nessuno vuole più fare e, infatti, al Poma di Mantova, c’é la fuga e, su 24 medici previsti, ne mancano 7 all’appello.

Non é un trend tranquillizzante.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti