Capannoni vuoti, pieni di rifiuti incendiabili

Capannoni vuoti, pieni di rifiuti incendiabili

274
0
Condividi

Buon lunedì ignifugo

I capannoni abbandonati che caratterizzano il territorio di buona parte dell’Italia settentrionale, soprattutto tra Lombardia e Veneto, non sempre sono vuoti, spesso sono pieni di immondizia pronta ad incendiarsi per mano di chi specula.

Quello dei rifiuti é un filone che le mafie autoctone e di importazione, hanno fiutato da tempo e infatti, il loro smaltimento illegale, é al centro dell’attenzione dell’ANAC (Associazione Nazionale Anti Corruzione) perché molti roghi di capannoni creduti vuoti ma pieni di rifiut stoccati, non sono casuali.

Nel Mantovano, lo scorso anno, ci sono state 22 le denunce per smaltimento illegale, 12 i sequestri, e 11 le infrazioni accertate, ma si sa che tra l’accertato e il reale, il fattore di moltiplicazione può essere il 2 o il 4 e forse si é ottimisti.

Come per ogni evento che si sviluppa su immobili abbandonati, le forze dell’ordine non possono bastare, servono gli occhi, l’attenzione e la vigilanza di ognuno di noi.

Quello che é successo qualche tempo fa vicino a Magnacavallo e anche al confine tra il Mantovano e il Veronese, sono segnali da non sottovalutare.

Occhio e segnalazioni sono la garanzia, anche per la nostra salute, oltre che per il territorio che abitiamo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagine: VVFF