La truffa dei falsi rimborsi Enel e Tim

La truffa dei falsi rimborsi Enel e Tim

395
0
Condividi

Buon lunedì attento

Stanno arrivando false e-mail da falsi account Enel e Tim in cui, con la scusa di rimborsarci, ci chiedono di dati della nostra carta di credito per sniffarla, di fatto, con il nostro aiuto.

Nessuna società seria, che ci deve rimborsare, chiederà il numero segreto della nostra carta di credito, mi sembra evidente, anche perché, se ci devono rimborsare è perché siamo clienti e in quanto tali, sanno già tutto di noi.

Nel caso aveste dei dubbi, ricordatevi che basta l’IBAN per poter depositare soldi sul nostro conto, non certo tutti, e dico tutti, i dati della nostra carta di credito.

Se poi siete così curiosi da verificare se è una richiesta vera o falsa, potete notare che non serve compilare tutti i campi con dati coerenti, date con date, nomi con nomi, numeri con numeri, basta buttare dentro a caso dei caratteri e ci portano nella pagina che interessa più ai truffatori che è quella dei dati della carta di credito: numero, scadenza e codice segreto di 3 cifre che sta nella fascetta della firma.

Se per caso avete già compilato, meglio per Voi, bloccare la carta di credito.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti