Uno su cinque, 2 su 10, 20 su100

Uno su cinque, 2 su 10, 20 su100

231
0
Condividi

Buon lunedì lavorante

Si conferma la statistica che a Mantova, su cinque ragazzi (tra i 15 e 29 anni) che si incontrano per strada, sia maschi che femmine, uno di loro non lavora e nemmeno lo cerca, il lavoro, e nemmeno studia.

Ci confermiamo, anche in questa statistica, i primi della classe; primato che non preannuncia niente di buono.

Già ho espresso i miei dubbi su come si mantengono vestiti e aperitivati, e confermo la mia analisi su nonni e genitori sborsanti, ma credo che anche il sistema di reclutamento e di ricerca del lavoro abbia una buona dose di colpa.

Non é possibile che pur avendo necessità di mano d’opera qualificata, non ci siano canali, alimentati dagli Istituti superiori e dalla Università, che favoriscano l’incontro da chi domanda e chi offre o cerca lavoro e che prolifichino le società di lavoro in affitto, soprattutto per le mansioni che non richiedono qualificazione.

Siamo ancora a livello di passaparola, di conoscenze personali o di raccomandazioni. L’evoluzione deve ancora raggiungerci.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti

Immagine in rete, elaborata dalla copertina del libro “Confessioni di un Neet” Fazzi Ed.