Antibiotici sì, ma con parsimonia

Antibiotici sì, ma con parsimonia

273
0
Condividi

Buona domenica parsimoniosa

In questi giorni di ansia per la salute nostra e mondiale, è opportuno ricordare che gli antibiotici servono ma non sicuramente contro i virus. Usarli per combattere l’influenza, le infezioni delle prime vie respiratorie, le laringotracheite, serve solo a far diventare i microbi, più resistenti.

In un convegno tenutosi recentemente a Mantova, due infettivologi che dirigono, e hanno diretto, il reparto di malattie infettive del Poma, hanno ripetutamente ricordato che usare gli antibiotici a “capocchia” è più nocivo che vantaggioso e hanno richiamato i farmacisti che, pare, distribuiscano, per un buon 15,9% antibiotici anche senza ricetta.  Il 75% lo prescrivono invece i medici di base.

Già ingeriamo inconsapevolmente antibiotici con le carni di animali allevati con mangimi infarciti di medicinali antimicrobici anche se é vero che negli ultimi anni, l’utilizzo di questi mix, deleteri per gli umani, è diminuito del 30%.

Se poi, però, ci mettiamo anche del nostro, utilizzandoli anche se palesemente inutili, facciamo solo la gioia dei palestrati microbi che non vedono l’ora di sfidarci a chi resiste di più.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie.

@robertostorti

#fotoNONmie Immagini di repertorio.