S’ l’è mia ‘n visi l’è na fola

S’ l’è mia ‘n visi l’è na fola

169
0
Condividi

la partita vista da Ciffo

Se non è un vizio è una “fola”, nel senso di “storia che stufa”. Un pareggiotto dopo l’altro, e sempre alla stessa maniera: si va subito in vantaggio per farsi poi raggiungere. E non c’è verso di vincere. Addirittura stavolta si dice che “il punto contro una big del girone fa sorridere” (Gazzetta), e per questo ho disegnato mister Lauro (relativamente) soddisfatto (“ai ragazzi dico bravi”). Ma il nostro gol (al 2’!) ce l’han regalato i feralpisalottieri che per giunta son rimasti in 10 dal 14’ del secondo tempo! E a me non risulta che il Mantova abbia veramente “fatto tremare” la Feralpi come dice la Gazzetta: abbiamo avuto occasioni noi e hanno avuto occasioni loro. Dónca… pepartèra e bala avanti!

2’. Strampalato retropassaggio d’un tal Legati al portiere Liverani che deve retrocedere di corsa (1) per impedire al pallone di finire in porta, ma “trampella” un po’ troppo e (2) finisce col farsi sorprendere e fregare dall’accorrente volpon De Cenco che mette dentro. (Clicca sul disegno per ingrandirlo)  

19’. Il pareggio. Cross del 17 Guerra per la testa di Miracoli che anticipa Checchi e schiaccia in porta. (Clicca sul disegno per ingrandirlo) 

Secondo tempo.

24’. Occasione Mantova. Su punizione di Bertini “spaccata” di Checchi che manda nel cielo di  Salò. (Clicca sul disegno per ingrandirlo) 

30’. Occasione Feralpi. Tal Carraro frega De Cenco (ch’ l’è mèi ch’al staga al’atàch) e in area diagonaleggia, ma il Tosi respinge e il Miracoli stavolta non arriva in tempo per miracoleggiare. (Clicca sul disegno per ingrandirlo) 

Condividi