Edilizia: rivalutare l’esistente

Edilizia: rivalutare l’esistente

53
0
Condividi

Buon martedì rivalutante

Se fate un giro per la periferia di Mantova o anche delle cittadine e paesi circostanti, vedrete tanti di quei capannoni sfitti e abbandonati che nemmeno la più fervida fantasia riuscirebbe ad immaginare.

Credo che sia il caso di incentivarne l’uso, o meglio il riuso, piuttosto che costruirne di nuovi anche perché non sono tutti vecchi e cadenti, anzi.

L’amministrazione Comunale di Castiglione delle Stiviere, pare abbia adottato questa scelta anche per incentivare nuovi insediamenti industriali, artigianali e commerciali.

Mi sembra una ottima scelta anche se probabilmente penalizza le casse dei Comuni, perché non solo si risparmia territorio agricolo, si riduce la cementificazione e si recuperano i magoni che, lasciati marcire, portano solo sporcizia, degrado, insicurezza e depressione solo al vederli.

Se, oltre ai capannoni si favorisse anche il recupero delle ex corti agricole abbandonate a se stesse, l’opera meritoria dei Comuni verso la collettività viaggerebbe verso l’eccellenza.

I mezzi e i modi ci sono, basterebbe volerlo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti