Circondati da sbarre

Circondati da sbarre

40
0
Condividi

Buon giovedì circondato

Mantova è cinta dalle linee ferroviarie e, conseguentemente da sbarre degli innumerevoli passaggi a livello.

Siccome l’annoso problema dello spostamento dei binari prevede tempi lunghi, per gli ottimisti, mai, per i pessimisti, credo si debba mettere mano ai tempi di chiusura e apertura delle sbarre dei passaggi a livello che vincolano città e dintorni.

Da quando una interpretazione delle norme di sicurezza è stata rigidamente applicata, senza tener conto della tecnologia che georiferisce un convoglio con l’errore inferiore al metro, le code della auto in attesa che le sbarre si alzino sono aumentate all’Itis come a Cittadella e in tutti gli altri numerosissimi PL che si trovano sulle linee che cingono la città.

Si potrebbe risolvere il tutto con un blocco del traffico, attorno ai 30”, per ogni passaggio di convoglio ferroviario, contro i diversi minuti attuali, usando, al meglio, la tecnologia gps, così economica da essere usata anche per localizzare le bici da noleggiare, proprio per riconoscere la posizione del convoglio ferroviario rispetto al passaggio a livello e chiudere e riaprire nel tempo minimo necessario.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti