Contestato il contenimento del pesce siluro

Contestato il contenimento del pesce siluro

37
0
Condividi

Buona domenica informata

Ero convinto che tutti i pescasportivi, perché i pescatori sono altra cosa, fossero contro le speci alloctone (detta in politichese, fossero contro all’invasione di pesci non dei nostri), invece non é così.

La Regione Lombardia ha destinato fondi al contenimento dei pesci siluro (quelle bestie lunghe due metri e 50 cm di diametro) e alcune categorie di pescasportivi hanno protestato, nel senso che loro difendono i siluri, coi quali intendono ingaggiare lotte all’ultimo amo.

Sono andati in 150, come si conviene in democrazia avanzata, a protestare davanti alla sede del Parco del Mincio a Cittadella, e una delegazione é stata ricevuta dal Presidente che ha spiegato loro che i fondi sono a destinazione vincolata, cioè immutabile, e che non possono essere dirottati su altri progetti che i protestatari, proponevano.

Si é convenuto, però, che il contenimento del siluro, avverrà solo lungo l’asta fluviale, e questo, fuori dal burocratichese significa a nord dei laghi che circondano la città, ma non nei laghi.

Non so se sono contenti i 150 in mimetica che ieri hanno anche fatto la fotografia di rito, so solo che se per caso pescano un siluro, dopo la foto che certifica l’evento, non possono ributtarlo in acqua, proprio perché non autoctono ma alloctono, e lo devo far smaltire, a loro spese, perché rimane, comunque, un rifiuto speciale.

Non sono però certissimo che se lo ricorderanno al momento opportuno.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti