Mantovani tirchi sui parcheggi?

Mantovani tirchi sui parcheggi?

571
0
Condividi

A 900 m dal centro storico, 366 posti vuoti

Pareri distorti (onair alle 9 e 19.30)

Buon lunedì parcheggiato
A 900 metri (realmente misurati) dal centro storico di Mantova, 10 minuti a piedi con bambini al seguito, c’é un parcheggio custodito che chiuderà causa infimo utilizzo.
Ricordate quando i commercianti dicevano che la soluzione per far rivivere il centro sarebbe stata la creazione di parcheggi? Ricordate le polemiche? Adesso il parcheggio c’é, con 366 posti auto e quando va bene, nei giorni festivi, ne copre 100. Troppo distante? Dista come il parcheggio Arena di Verona da via Mazzini (quella tutte vetrine piene, dello shopping) di quella città. Il Mondadori di Mantova è vuoto, l’Arena di Verona è quasi sempre pieno e non è nemmeno a buon mercato.
Secondo la società che gestisce il parcheggio Mondadori di Mantova, la “Quik no problem parcking”, in questo contesto mai nome fu così sbagliato, la colpa è della Amministrazione Comunale che non ha mantenuto le promesse di chiudere gli spazi gratuiti, (circa 100), attorno ai due rondò dell’accesso alla città dal cavalcavia, spazi però che non sono del Comune e nemmeno demaniali ma privati. (ex distributori di benzina e ex Ferrovie dello Stato) e anche, la colpa, delle ditte costruttrici che hanno fermato i cantieri per cui albergo e uffici non sono cresciuti attorno e con essi nemmeno le richieste di parcheggio.
Dire che è troppo distante è negare l’evidenza delle centinaia di auto che, a gratis, parcheggiano addirittura più lontane, a ridosso dei rondò, del Mondadori stesso.
Che sia tirchieria?
A risentirci domani. Grazie
@robertostorti