Quel colpo sul campo di Como…

Quel colpo sul campo di Como…

342
0
Condividi

la partita vista dal ciffo

le buone e le cattive azioni del Mantova

Quel colpo sul campo di Como, che volge al “ritorno”… speriamo sia davvero beneaugurante per il “ritorno”, visto che con questa partita si conclude l’”andata”.
L’incipit manzoniano anzichenò era quasi d’obbligo per una vittoria ottenuta (ancora senza alcun rinforzo) in riva al famoso lago dei Promessi Sposi, su una squadra da primi posti; una promessa di salvezza “che s’ha da fare” (come insiste la Gazzetta).
Juric ancora in gabbia per squalifica e mister comasco che, pur col magone, riconosce i meriti mantovani.

Disegno 1. Vittoria meritata, va bene, ma occhio a questo palo colpito dal N° 9 del Como al 21’. Pensè s’l’andava déntar…

Disegno 2. Allo scadere del primo tempo, gran gol di Paro, su cross di Boniperti e finta-velo di Caridi. Alé!

Disegno 3. Raddoppio al 34’ del secondo tempo: Boniperti (fuori quadro), ancora lui, lancia Gonzi, che disorienta un paio di omini bianchi e passa al neo entrato Di Santantonio, il quale, per non dimostrarsi indegno di tanto cognome, non se la sente di sbagliare. Per fortuna nostra e scalogna altrui (finale poco manzoniano).