Generali e truppe

Generali e truppe

309
0
Condividi

Esame di maturità con l'obbligo dell'Inglese

Pareri distorti (On air 9 e 19.30)

Buon sabato conseguente
Ho la sensazione che siamo un paese simile a quegli eserciti che hanno tanti generali e poche truppe o, con altra immagine rovesciata, che quando il generale si volta per incitare all’attacco si accorga che dietro non ha nessuno o pochi e insufficienti seguaci.
Ieri parlavo della Fattura Elettronica obbligatoria ma che nessuno sa come fare perché non sono stati preparati i decreti attuativi, oggi invece parlo del Nuovo Esame di Maturità voluto dall’allora Ministra Gelmini che prevede un colloquio, obbligatorio, in lingua Inglese, svolto però su una materia diversa dalla lingua straniera, durante l’orale della Maturità.
Nella nostra Provincia solo tre Istituti sono “attrezzati” di fronte a questo obbligo: Fermi, Virgilio e il privato Redentore. Gli altri? Niente! Hanno sperato, sino in fondo, che una delle tante norme transitorie li togliesse dall’impaccio, invece la direzione Regionale ha confermato l’obbligatorietà del colloqui, pena, probabilmente, la non validità della maturità sostenuta.
Insegnati fannulloni che non hanno voluto prendere l’opportuna abilitazione? (stiamo parlando, ripeto, di insegnanti di lingue diverse dalle straniere). No, il problema è che la stessa direzione Regionale non ha mai organizzato, per i docenti della nostra provincia gli opportuni corsi.
Generali avanti a cavallo con vessilli e trombe, truppe indietro a piedi con le scarpe rotte e senza viveri.
Bella immagine!
A risentirci domani. Grazie
@robertostorti

Condividi
Articolo precedente9 gennaio
Prossimo articoloMano al portafoglio