22 giugno

22 giugno

304
0
Condividi

Una storia, una curiosità, un avvenimento da ricordare

Almanaccando

L’evento di oggi è accaduto in un’epoca remota, in un tempo lontanissimo. Era il 22 giugno del 776 avanti Cristo. A Olimpia, in Grecia, si inaugurava la prima edizione del Giochi Olimpici. Le gare si svolsero ogni 4 anni per un millennio. Poi nel 394 d.C. l’imperatore Teodosio mise al bando i Giochi. Solo nel 1896 la Grecia dette nuova vita alle Olimpiadi con la prima edizione dei Giochi moderni ad Atene e, negli anni successivi, in una città diversa del mondo. Anche se alle antiche Olimpiadi potevano partecipare soltanto maschi, e per giunta soltanto di lingua greca, gli stessi Giochi Olimpici si potevano considerare la prima manifestazione sportiva di carattere “”internazionale”” perché a essi, pur con il vincolo della madre-lingua, erano ammessi anche atleti che provenivano dalle più lontane colonie greche. Duravano cinque giorni, durante i quali si svolgevano fino a venti gare. L’importanza e l’ascendente dei Giochi era tale che perfino le guerre in corso venivano sospese dalla cosiddetta “”tregua olimpica””, in occasione di ogni edizione. Violare tale tregua era considerato uno degli atti più sacrileghi che si poteva compiere, anche perché gli stessi Giochi erano dedicati a Zeus, il padre di tutti gli dei.
[rf]

Condividi
Articolo precedente21 giugno
Prossimo articoloLa prova mancante