A chi giova?

A chi giova?

609
0
Condividi

40% di personale in meno in Procura

Buon martedì giovevole

Ho imparato, col tempo, a chiedermi, in maniera retorica, “a chi giova” quando mi trovo di fronte a eventi o dati inaspettati.

Leggendo quanto dichiarato dal Procuratore Capo, Domenico Chiaro, (il cognome è di buon auspicio), sono proprio partito dal “cui prodest”.

Ha detto il Procuratore: “Non ho nessuno al servizio esecuzioni (arresti e scarcerazioni, per capirci) che sia abilitato a utilizzare il programma informatico; manca oltre il 40% del personale. Ci sono ruoli chiave a persone che ora non ci sono”.

A chi giova aver creato figure che possono utilizzare un computer e chi no?

E’ come dire che c’é chi è abilitato a usare la penna a sfera e chi la stilografica!

Sono certo che il 90% di chi non è abilitato all’uso del programma informatico ha un profilo su un social per cui si è autoabilitato all’uso, anche complesso, di un personal o di un tablet o di uno smartphone per pubblicare pensieri, frasi, foto di cibi e di gatti, filmati e tanto altro anche in maniera complessa.

Se sono abili in privato le devono essere anche nel lavoro, mi sembra il minimo richiedibile.

Tra le varie figure che mancano c’é anche quella di due Sostituti, ma, prosegue il Dott. Chiaro “paradossalmente, in questo momento il sesto sostituto ci metterebbe più in crisi per mancanza di assistenza”.

Ecco: a chi giova tutto questo?

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti