L&D – Le glosse a margine dell’orienteering

L&D – Le glosse a margine dell’orienteering

Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare

685
0
Condividi

Buongiorno e bentrovati.
La parola da ricordare di oggi è “glossa”. In realtà ve ne propongo tre: glossa, chiosa e postilla. Tutte e tre sono sinonimi di annotazioni o commenti a margine di qualcosa. Queste parole vengono solitamente usate per definire quelle notarelle che si pongono a margine o a pié di pagina nei libri quando appuntate qualche riflessione o commento riferito a ciò che è scritto in quella singola pagina. In senso più esteso, inoltre, glossa, come pure chiosa e postilla, sono termini che possono identificare una nota esplicativa in genere.
La nuova parola da imparare di oggi è invece “orienteering”. L’orienteering è una disciplina sportiva che consiste nel percorrere nel minor tempo possibile un itinerario tracciato e delimitato da punti di controllo, solo aiutati da una carta topografica e da una bussola. Inizialmente veniva chiamato sport dei boschi, perché l’orienteering si faceva solo nei boschi, ora si può fare in diversi ambienti naturali, addirittura anche nel centro storico di una città. Nell’orienteering non vince sempre il piú veloce, ma colui che é in grado di orientarsi piú rapidamente e di fare le scelte di percorso migliori.
A domani, con nuovi lemmi!

Condividi
Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare. In onda tutti i giorni alle 8.15 e alle 19.15