L&D – Gnaulare per il gollonzo

L&D – Gnaulare per il gollonzo

Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare

690
0
Condividi

Buongiorno e bentrovati.
La parola da ricordare di oggi è “gnaulare”. Gnaulare è una voce onomatopeica che simula il fare “gnao”. Gnao è in prima istanza il suono del miagolio, proprio del gatto, quindi gnaulare è il miagolare. In senso più esteso “gnao” è un lamento, pertanto gnaulare è il lamentarsi fastidiosamente. Il bambino che frigna è un esempio calzante di una persona che gnaula.
La nuova parola da imparare di oggi è invece “gollonzo”. Gollonzo è una deformazione della parola “gol”. Il termine fu coniato dalla Gialappa’s Band durante la popolare trasmissione “Mai dire Gol” ed è entrato poi nei dizionari col significato di gol segnato in modo strano o fortunato o alla fine di un’azione confusa. Il gollonzo è quel gol incidentale e imprevedibile, talvolta ridicolo, frutto di una serie di coincidenze, rimpalli fortunati o movimenti scomposti.
A domani, con nuovi lemmi!

Condividi
Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare. In onda tutti i giorni alle 8.15 e alle 19.15