L&D – Ruzzare con l’infoetica

L&D – Ruzzare con l’infoetica

Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare

869
0
Condividi

Buongiorno e bentrovati.
La parola da ricordare di oggi è “ruzzare”. Ruzzare è un verbo che indica il giocare rincorrendosi, stuzzicandosi e anche fingendo di lottare e di picchiarsi. E’ tipico dei bambini ruzzare, sul prato o sul pavimento di casa, ma anche i cuccioli di animale lo fanno, come i gattini o i cani, che ruzzano rotolandosi per terra, con altri cuccioli o con la propria madre.
La nuova parola da imparare di oggi è invece “infoetica”. Col termine infoetica si intende l’insieme dei problemi etici connessi con il mondo dell’informazione e della comunicazione, quali giornali, radiotelevisione e, soprattutto, Internet. Le problematiche dell’infoetica hanno a che fare perlopiù con aspetti morali legati alla diffusione di notizie, come per esempio la privacy individuale. TuttaVia, la domanda principale da porsi è la seguente: il fatto che una cosa sia tecnicamente possibile la rende anche eticamente ammissibile, socialmente accettabile e giuridicamente lecita?
A domani, con nuovi lemmi!

@lemmiEdilemmi

Condividi
Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare. In onda tutti i giorni alle 8.15 e alle 19.15