La Commissione Antimafia non viene in gita

La Commissione Antimafia non viene in gita

531
0
Condividi

Due giorni a Mantova, per capire meglio

Buon mercoledì indagante

Oggi e domani, la Commissione Parlamentare Antimafia svolgerà i propri lavori a Mantova.

Non viene per una gita, viene forse perché sollecitata dal suo Vice Presidente il Cittadino Senatore pentastellato Luigi Gaetti, di Curtatone, ma sicuramente per i diversi processi e allarmi che riguardano molto da vicino il nostro territorio.

Abbiamo avuto incendi di bettoniere e di auto, bossoli e minacce all’allora sindaca Brioni, incendi di furgoni quasi sempre appartenenti a piccole aziende edili, scioglimento del consiglio Comunale di Viadana e, non ultimo l’allarme accorato dal Procuratore della Repubblica Pier Luigi Maria Dell’Osso.

La commissione che ha più di 54 anni, essendo stata istituita la prima volta nel 1962 per indagare sul fenomeno delle mafie, viene promossa con una legge specifica ad ogni inizio legislatura proprio perché il fenomeno non è sparito ma si è moltiplicato, diramato e diffuso anche, purtroppo, come mentalità individuale ed imprenditoriale soprattutto in ambito edile e di ricostruzione.

Siccome, tra l’altro, abbiamo avuto la sfortuna del terremoto e a cascata dei milioni per la ricostruzione, credo che la Commissione faccia bene a voler guardare da vicino il fenomeno mantovano, reggiano, calabrese.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti