Uno su quattro non ce la fa

Uno su quattro non ce la fa

1395
0
Condividi

Selettivo il primo anno del Fermi

Buon mercoledì selezionante

Uno studente su quattro delle classi prime dell’Istituto Tecnico Fermi di Mantova, non passa alla classe successiva e quasi uno su tre dovrà studiare d’estate perché il giudizio è sospeso, cioè ha almeno una materia in cui non è stato giudicato sufficiente.

Troppo severi? Troppo selettivi?

A guardare i dati dei due storici licei (quello classico e quello scientifico) si direbbe di si, visto che, in questi istituti, la percentuale di chi non ce la fa è tre volte minore rispetto al Tecnico.

Si dice sempre che la motivazione e il background famigliare dei liceali li aiuta sin dall’inizio, comunque, sta di fatto, che l’Istituto Tecnico risulta più difficile, anche nella sua branca liceale (c’è un liceo delle scienze applicate, al suo interno) degli altri Istituti superiori.

Troppo duri o è l’orientamento e il “lasciar correre” delle scuole medie che porta a questa resa dei conti?

Non ho risposte; l’osservazione che mi sento di fare è che il Fermi rimane l’unica scuola che permette, a chi non intende continuare gli studi andando all’università, di trovare un posto di lavoro, quasi sempre per la specializzazione per la quale ha studiato, e si è preparato, ancora come ai tempi del boom italico.

Non è una cosa da poco in tempi di magra consolidata.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti