L&D – Beccaficata con beatbox

L&D – Beccaficata con beatbox

Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare

598
0
Condividi

Buongiorno e bentrovati.
La parola da ricordare di oggi è “beccaficata”. La beccaficata non è una scorpacciata di beccafichi. La beccaficata è il banchetto tenuto dagli Accademici della Crusca al momento del rinnovo delle cariche. Come molti sapranno l’Accademia della Crusca è un istituto nazionale per la salvaguardia e lo studio della lingua italiana, e rappresenta una delle più prestigiose istituzioni linguistiche d’Italia e del mondo. Molti suggerimenti e stimoli per questa rubrica sono arrivati dalla Crusca, anche la beccaficata. Essendo un lauto pranzo, la beccaficata è entrata nella lingua anche come sinonimo di stravizio. Non datevi troppo alle beccaficate quindi.
La nuova parola da imparare di oggi è invece “beatbox”. Il beatboxing, o più semplicemente beatbox, consiste nel riprodurre tutti i suoni della batteria e di altri strumenti, oppure gli scratch dei DJ, solo attraverso l’utilizzo della bocca e della voce. Il beatbox è un modo di fare musica nato per strada nell’America degli anni Ottanta, come filone del Hip Hop.
A domani, con nuovi lemmi!

@lemmiEdilemmi

Condividi
Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare. In onda tutti i giorni alle 8.15 e alle 19.15