L&D – Ribaldo e ipaddabile

L&D – Ribaldo e ipaddabile

Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare

573
0
Condividi

Buongiorno e bentrovati.
La parola da ricordare di oggi è “ribaldo”. Ribaldo è chi vive alla giornata, di ruberie, imbrogli e altre attività disoneste; lo scellerato, il briccone, il mascalzone. Ribaldo può anche essere usato per appellare la persona spavalda e sfrontata. L’origine del termine viene dall’antico germanico, dove il termine hriba aveva il significato di donna di malaffare. Nel medioevo ribaldo era colui che i accodava agli eserciti formando delle bande dedite soprattutto ai saccheggi.
La nuova parola da imparare di oggi è invece “ipaddabile”. Questo aggettivo è entrato nel linguaggio per definire un formato adatto a essere letto e gestito con un iPad, il famoso tablet marchiato Apple. Ormai sempre più le case editrici trasformano anche in formato elettronico i loro titoli, rendendoli di fatto anche ippadabili.
A domani, con nuovi lemmi!

@lemmiEdilemmi

Condividi
Articolo precedenteI pareri di Spesso Di Parte
Prossimo articoloLa controfigura del Sindaco
Lemmi & Dilemmi
Ogni giorno una parola da salvare e una da imparare. In onda tutti i giorni alle 8.15 e alle 19.15