Commercio di vicinato

Commercio di vicinato

Soldi dei grandi per i piccoli

1167
0
Condividi

Buon mercoledì avvicinante

Mantova un tempo era descritta come circondata dalle acque del Mincio, ora invece circondata da centri commerciali e outlet.

Per non danneggiare i già danneggiati negozi di vicinato, quelli piccoli sotto casa, per intenderci, i Comuni che concedono gli ampliamenti agli Iper come è il caso di Curtatone che ha accettato l’ampliamento della Comet e del Tosano, incasseranno un importo di circa 33.000 € all’anno per tre anni da destinare all’aiuto ai negozi di vicinato. Centomila euro in tre anni.

Insomma: soldi dei grandi per i piccoli.

L’importo non è enorme perché, nel caso dei due ampliamenti citati va suddiviso tra 6 comuni nei quali si ritiene si risenta l’influenza di questi maxi insediamenti commerciali.

La stessa cosa è successa a S. Giorgio per il supermercato Martinelli, anche lì, soldi dei grandi per i piccoli. Ma per fare cosa?

C’é chi vorrebbe ridurre la tassazione verso i negozi di vicinato e chi vorrebbe creare un fondo per chi intende ristrutturarsi e rilanciarsi mettendoci, comunque un po’ de suo, giusto per non gettare a pioggia i soldi.

Io credo che buoni progetti sarebbero quelli per favorire il servizio di consegna a domicilio, cosa che sta facendo già vincere l’e-commerce e che vale la pena di contrastare con lo stesso tipo di servizio anche da parte dei piccoli, soprattutto verso gli anziani, ricevendo ordini telefonici e consegnando in tempo breve alla porta di casa, che poi sarebbe anche un buon modo per il controllo della salute, sopratutto degli anziani soli.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti

Immagine tratta da: http://www.linomarket.it/IT/servizio-a-domicilio/