Lattuga affoga lago

Lattuga affoga lago

Per ora infesta quello superiore

985
0
Condividi

Buon martedì respirante.

C’é una pianta che sta infestando uno dei laghi di Mantova, e se continua a proliferare lo affogherà.

E’ la lattuga d’acqua, una pianta tropicale, avvistata dai barcaioli del Mincio, che si dicono preoccupati, data anche la rapidità di crescita.

Da dove viene?

Come detto, dalle aree tropicali, arrivata qui per ornare acquari che, come si sa fanno innamorare alla svelta ma altrettanto alla svelta vengono abbandonati e, in un falso impeto ambientalista, si abbandonano pesci e piante nel lago e qui poi succede di tutto.

Già abbiamo invaso i territori con nutrie, le acqua con gamberi rossi e siluri e ora con piante che hanno radici aeree che, galleggiando, seguono la corrente, pertanto, con molta probabilità, ce le ritroveremo l’anno prossimo anche negli altri due laghi che circondano Mantova essendo a valle di quello già infestato.

Perché è dannosa?

Siccome prolifera solo guardandola, in poco tempo copre la superficie dell’acqua impedendo ai raggi solari di penetrare, inaridendo, conseguentemente il fondo, modificando pure l’habitat dei pesci e delle altre piante.

Il Parco del Mincio, già al verde ora ha una incombenza di bonifica in più.

Speriamo non faccia come con le castagne di lago e soprattutto speriamo che la natura, con il giusto freddo invernale, faccia capire alla lattuga che qui, per una nata ai tropici, non è il posto giusto.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti