La provincia più vivibile. Aria, lavoro e treni, rimangono fragili

La provincia più vivibile. Aria, lavoro e treni, rimangono fragili

4603
0
Condividi

Buon martedì festeggiante

E’ giusto festeggiare per la gratuita pubblicità, importantissima, per Mantova che risulta la provincia, ripeto la provincia più vivibile di tutte.

Il prossimo anno non è detto, basta sballare un dato, di quelli presi in esame e la classifica si modifica come è successo a Trento che abbiamo scalzato.

Pur festeggiando bisogna tenere gli occhi aperti e gli occhi ci mostrano dei “buttadentro” in piazza erbe e sotto i portici che andrebbero perlomeno censurati, ma questo è gusto personale, mentre non sono sottigliezze i disoccupati e lo stato dell’aria e dei collegamenti via ferro, gomma e acqua col mondo.

Qui i numeri sballano ma sballano verso il basso.

I licenziamenti conseguenti alle chiusure degli ultimi anni non sono rientrati così come sono sono rientrate le polveri sottili che ci fanno superare allegramente già a gennaio i giorni di sforamento che ci sarebbero concessi, così come una freccia argento non annulla l’isolamento e la lentezza dei collegamenti ferroviari da e per Milano per non parlare delle chiatte che avrebbero dovuto risale il Po e che invece rischiano l’insabbiamento.

Ritoccare questi punti, servirebbe non solo a mantenere il primato, cosa sempre importante, ma anche a rendere Mantova e la provincia vivibile non solo per turisti e visitatori temporanei.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti

 

 

Condividi