TIR: scarsi controlli in Lombardia. Mantova ne effettua la metà di tutta...

TIR: scarsi controlli in Lombardia. Mantova ne effettua la metà di tutta la Regione.

1162
0
Condividi

Buon martedì controllato

Il problema dell’autotrasporto riguarda la sicurezza di tutti noi, perché essere tamponato da una Micra è diverso che essere tamponati da un Tir.

Dal bilancio della Polizia Stradale di Mantova e del distaccamento di Ostiglia, si apprende che nella nostra provincia sono stati effettuati, in un anno, 2.180 controlli di TIR.

Tanti? Pochi?

I controlli nella nostra Provincia sono la metà dei controlli dei TIR effettuati in tutta la Lombardia, dice la Gazzetta di Mantova, e da qui deduco che nelle altre province lombarde, praticamente nessuno controlla i bisonti della strada.

I problemi di questi mezzi sono: cronotachigrafo taroccato per poter evadere le soste obbligatorie e la velocità, gomme usurate, turni di guida senza il riposo previsto dalle leggi e tante altre robette.

Se i dati saranno confermati, e non ho motivo di dubitare della fonte, oltre al plauso nei confronti della Polizia Stradale di Mantova, c’é da essere preoccupati per le altre strade, perché si sa che senza controlli, le leggi, i decreti, le circolari, servono a poco o niente.

Se nella nostra provincia si fanno dieci controlli di TIR al giorno, contando in 200 giorni lavorativi in un anno, nelle rimanenti 11 province lombarde si controlla meno di un tir al giorno.

Un po’ poco, per sentirsi protetti e sicuri.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti