Domus Romana in Piazza Sordello, l’inaugurazione di una Mantova archeologica

Domus Romana in Piazza Sordello, l’inaugurazione di una Mantova archeologica

2479
0
Condividi

Inaugurata ieri (ndr, mercoledì 25 gennaio 2017) in Piazza Sordello, la struttura che ospita i mosaici romani, e che mette in luce la Mantova archeologica. Una passeggiata circondata da pareti di marmo ed un nuovo volto per la piazza principale della città: “il cubo” – definito dai più – serve per proteggere la Domus romana che è stata rinvenuta nell’angolo della piazza e farne al contempo museo.

La Domus, oggetto di scavo dal 2006 al 2015 è stata messa in luce solo parzialmente: proseguirebbe infatti sia sotto via Tazzoli che al di sotto del lastricato di Piazza Sordello. Al momento, gli esperti fanno sapere che sono noti almeno 7 ambienti, di cui solo i 2 con mosaici policromi sono visibili al pubblico. 

I mosaici sono databili nella prima metà del III secolo d.C ed apparterrebbero a due stanze adiacenti della domus. La finezza del tappeto musivo è rivelata dalle piccole dimensioni delle tessere con cui sono state realizzate le raffigurazioni, oggi visibili, di Marte e Venere. Marte si mostra col capo coperto e vestito di un mantello rosso mentre tiene nella sinistra una lancia, e Venere coperta solo da un velo azzurro lo abbraccia.

E’ stato Giuseppe Stolfi della Sovrintendenza archeologica, belle arti e paesaggio dapprima a spiegare i perché di questa scelta: “Lo scopo era valorizzare questi mosaici di grande importanza per la città, c’erano diverse scelte a suo tempo discusse: re-interrarli, rimuoverli e trasportarli in un museo o conservarli in sito. La scelta fatta dal ministero nel 2008 e poi confermata nel 2011 è stata la terza. Una scelta molto impegnativa che va a favore di una maggiore capacità comunicativa rispetto al trasferimento in un museo che sarebbe stato più facile”.

L’opera è costata 650 mila euro, finanziata dal Comune di Mantova nel bilancio 2013 con un contributo di 200 mila euro di Regione Lombardia. Un’opera che ha provocato un vorticoso alternarsi di critiche e complimenti.

In via sperimentale, dal 25 gennaio al 30 marzo 2017, la struttura della Domus Romana sarà aperta gratuitamente al pubblico nei giorni di sabato, domenica e nelle festività dalle 10 alle 18. Durante la settimana invece, il sito sarà visitabile su prenotazione contattando l’Infopoint Rigoletto al numero 0376/288208 oppure scrivendo all’indirizzo info@infopointmantova.it.

Ai nostri microfoni gli interventi del Segretario Regionale per la Lombardia del Mibact, Marco Edoardo Minoja e del sindaco di Mantova, Mattia Palazzi.

Condividi
Articolo precedenteAviaria, rilevato nuovo caso in Veneto
Prossimo articoloI pareri di Spesso Di Parte
Federica Nota
Classe 1990 e una vita piena di paradossi. Da bambina non parlavo con nessuno, da grande ho preso un po’ di lauree in comunicazione e media, e ne ho fatto il mio mestiere, che adoro. Ho vissuto per qualche anno all’estero: la Svizzera mi ha adottato e la Spagna mi ha abbracciato, ma l’Italia rimane il mio nido. Racconto il mio territorio, conoscendo quello che sta al di là delle dogane. Ma dato che sono cresciuta a sbrisolona e Sailor Moon - Paladina della giustizia, tra le altre, mi occupo anche di mediazione interculturale e libertà civili. Qualcuno a volte, mi definisce Don Chisciotte contro i mulini a vento. L’ironia e la libertà sono gli unici modi che conosco, e sono quelli che voglio comunicare ai microfoni di Radiobase. Il mio motto? Sii te stesso, tutti gli altri sono già occupati.