Fondazione Cariplo finanzia due progetti Welfare per Mantova e Suzzara

Fondazione Cariplo finanzia due progetti Welfare per Mantova e Suzzara

746
0
Condividi

Al via i progetti di Mantova e Suzzara finanziati da Fondazione Cariplo su Welfare di comunità e innovazione sociale

Nell’ambito di Fondazione Cariplo sono stati promossi due progetti sui territori di Mantova e Suzzara: approvati a dicembre 2016 e pronti a partire nelle prossime settimane, i due progetti sono rispettivamente “Generazione (BOOM)erang” e “Gioven TU”.

Il tavolo dei soggetti interessati durante la conferenza stampa

Il primo, promosso dal Consorzio Progetto Solidarietà per il distretto di Mantova ha ottenuto l’erogazione di un contributo di 980 mila euro. Generazione (BOOM)erang ha come focus principale l’ideazione, la programmazione, e la realizzazione di azioni che interessino e coinvolgano la popolazione giovanile residente dai 14 ai 25 anni (sono il 10% della popolazione). L’obiettivo è agevolare la loro capacità di raggiungere l’autorealizzazione personale e collettiva in maniera autonoma e civicamente responsabile e indirettamente riuscire con le realizzaizoni del progetto a modificare il contesto territoriale invertendo anche la tendenza dei giovani a lasciare o disinvestire nella comunità d’origine (effetto boomerang). I partner del progetto sono Sol.co Mantova, Arci Mantova, Promo Impresa, CSVM, Liceo Scientifico Belfiore e Radiobase come media partner.

Il secondo, promosso dal Comune di Suzzara come capofila nell’ambito territoriale insieme a CSVM, cooperative sociali Tante Tinte e Minerva, Oratori dell’Unità pastorale, Associazione Libra onlus, e un gruppo di giovani dell’istituto Manzoni. Il territorio di Suzzara conta oggi 53.001 abitanti, negli anni l’indice di vecchiaia è sceso notevolmente ed oggi il distretto risulta ringiovanito a seguito dei flussi migratori dal sud Italia e dai paesi extraeuropei. Obiettivo generale del progetto “Gioven TU” è quello di facilitare, promuovere e favorire la partecipazione e l’inclusione sociale, culturale e lavorativa dei giovani, sostenendo il coinvolgimento attivo della comunità.

Ai nostri microfoni Andrea Caprini, assessore al Welfare del Comune di Mantova.

Condividi
Articolo precedenteI pareri di Spesso Di Parte
Prossimo articoloLe cabine prova per il web. Il rischio dei negozi classici
Federica Nota
Classe 1990 e una vita piena di paradossi. Da bambina non parlavo con nessuno, da grande ho preso un po’ di lauree in comunicazione e media, e ne ho fatto il mio mestiere, che adoro. Ho vissuto per qualche anno all’estero: la Svizzera mi ha adottato e la Spagna mi ha abbracciato, ma l’Italia rimane il mio nido. Racconto il mio territorio, conoscendo quello che sta al di là delle dogane. Ma dato che sono cresciuta a sbrisolona e Sailor Moon - Paladina della giustizia, tra le altre, mi occupo anche di mediazione interculturale e libertà civili. Qualcuno a volte, mi definisce Don Chisciotte contro i mulini a vento. L’ironia e la libertà sono gli unici modi che conosco, e sono quelli che voglio comunicare ai microfoni di Radiobase. Il mio motto? Sii te stesso, tutti gli altri sono già occupati.