Mèşa formaia

Mèşa formaia

395
0
Condividi

la partita vista da Ciffo

“Mèşa formaia”, vale a dire: “mezza forma di grana” (padano o parmigiano fate voi); nel senso che col Parma (“la corazzata Parma”) ce la siamo meritatamente divisa. L’idea della forma di grana (potenza del nostro dialetto che sintetizza in un’unica parola –“formaia”- forma e formaggio) me l’ha data un mio vicino di spalti, che, stufo dell’arbitro (fischiante a senso unico, indovinate in favore di chi), a un certo punto gli ha gridato: “i t’ha regalà na formaia marsa!”. Anzi, “la formaia, e bóna, a s’la meritàvam intiera” (la forma, e buona, ce la meritavamo intera), e vi spiego perché. Il Mantova ha giocato alla pari col Parma fino al 29’ del secondo tempo, quando ha subìto il gol (che vi descriverò nel primo disegno). Ma poi s’è scatenato, ha subito pareggiato, dominato e rischiato di vincere. Nonostante l’asensounicofischiante arbitro signor Proietti (reo, tra l’altro, di aver espulso il ds Signorelli e mister Graziani).

Ed eccoci al gol parmigiano. Vi dico subito che non l’ho visto. O meglio, ho visto solo il pallone entrare in rete, perché eravamo tutti in piedi a urlare contro l’arbitro, furibondi per un corner e un out, fischiati ingiustamente contro. È stato lì che il signor Proietti ha espulso Graziani. Arrabbiati noi sugli spalti ma anche i biancorossi in campo, tant’è vero che su quell’out è arrivato il gol, nel disegno ricostruito dal filmato: pallone al N° 10 Baraye, cross per un tal Nocciolini che snocciola in rete di testa. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

Due minuti dopo (31’) entra Sodinha, che fa ammattire (di paura gli uni e di gioia gli altri) con le sue giocate, e il Mantova subito (35’) pareggia. Cross di Donnarumma dalla sinistra e inzuccata vincente dell’appena rientrato Marchi. (clicca sul disegno per ingrandirlo)

Al 43’ Sodinha pesca in area parmigiana Di Santantonio, che fucila immantinente in rete: ma il portiere Bassi s’innalza e mette in corner. Due minuti dopo il Bassi plastikman s’allunga a parare sul magico brasilero (che dice di essere solo al 30%), e finisce 1-1. Contentémas. (clicca sul disegno per ingrandirlo)