Il conferitore incazzato. Intasato il carraio di TEA chiusa per patrono

Il conferitore incazzato. Intasato il carraio di TEA chiusa per patrono

612
0
Condividi

Buon mercoledì scaricante

Sabato 18 marzo, festa del patrono di Mantova, il punto di raccolta dei rifiuti in Te Brunetti era chiuso e i cittadini hanno lasciato i loro rifiuti, come dimostra la foto a corredo di questo parere, davanti al carraio di 6 metri, occupandolo tutto con i loro scarti.

Immagino il disappunto di chi ha caricato in auto, su pressione della moglie o della suocera o della compagna, il verde o qualche piccolo scarto ingombrante o altro e, arrivato davanti alla sede TEA deputata a raccogliere, trovandola chiusa, indispettito, ha scaricato i sacchi davanti, ma proprio davanti alla porta carraia, impedendo, di fatto, l’entrata o l’uscita dei mezzi di raccolta che quel giorno erano fermi per la festività del patrono, festività di cui, molto probabilmente, stava non godendo, causa diktat muliebre, il conferitore incazzato.

Capire il perché le persone, con in mano un sacchetto della immondizia, perdano ogni senso della ragione buttandola dai finestrini delle auto verso i fossi, nei luoghi più disparati e impensabili da sana mente umana, dovrebbe essere oggetto di studio e tesi di laurea, da parte degli specializzandi in psichiatria.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti