Settimana nazionale della prevenzione oncologica: la LILT in piazza con l’olio extravergine...

Settimana nazionale della prevenzione oncologica: la LILT in piazza con l’olio extravergine d’oliva

420
0
Condividi

Sabato 25 marzo in piazza Martiri a Mantova il gazebo per la distribuzione del kit dedicato alla sana alimentazione e ai corretti stili di vita: testimonial della campagna Francesco Totti e lo chef stellato Massimo Bottura

Torna anche a Mantova la XVI Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, la campagna promossa in tutta Italia dalla LILT dal 18 al 26 marzo per sensibilizzare la popolazione sull’importanza dei corretti stili di vita, a cominciare dalla sana alimentazione.

In città la presidente e le volontarie della LILT di Mantova saranno in piazza Martiri di Belfiore sabato 25 marzo dalle 9 alle 12 per offrire ai cittadini, in cambio di un piccolo contributo a sostegno delle attività promosse dall’Associazione, il kit contenente l’olio extravergine di oliva, pilastro della dieta mediterranea.

“Diversi studi scientifici – sottolinea la Presidente della LILT di Mantova Maria Grazia Gandolfi hanno ormai evidenziato l’esistenza di una relazione tra l’alimentazione e l’insorgenza di tumori. Si stima infatti che circa il 35% dei tumori sia causato da una errata alimentazione, a fronte del 5% circa causato dall’inquinamento atmosferico; inoltre nel 2030 il 20% della popolazione maschile e il 15% di quella femminile sarà obesa, dunque maggiormente esposta al rischio di ammalarsi. Scoraggianti anche i dati relativi all’infanzia, con circa 1 milione di bambini affetti da obesità (il 14% della popolazione infantile) e il 21% di età compresa tra i 6 e gli 11 anni in sovrappeso: un fenomeno imputabile al progressivo abbandono della dieta mediterranea, unito alla maggiore sedentarietà. Anche il fumo, prima causa di morte per cancro, rappresenta un pericolo per la salute, così come l’abuso di alcol che, oltre a non essere un nutriente, aumenta notevolmente l’apporto calorico. Ecco perché il simbolo della manifestazione è l’olio extra vergine di oliva 100% italiano, “l’oro verde”, scelto per le sue preziose qualità protettive nei confronti dei vari tipi di tumore e per le accertate caratteristiche nutrizionali ed organolettiche”.

Assieme all’olio sarà anche possibile ricevere “I fuoriclasse della prevenzione”, il tradizionale opuscolo informativo dedicato alle buone pratiche quotidiane, che quest’anno può contare su due testimonial d’eccezione, simboli dell’importanza dello sport e della sana alimentazione quali armi vincenti della prevenzione: Francesco Totti, capitano dall’AS Roma e Campione del Mondo nel 2006 con la Nazionale Italiana di Calcio e Massimo Bottura, Migliore Chef al mondo 2016 e proprietario del ristorante Osteria Francescana a Modena, premiato con 3 stelle Michelin. Al fianco dei due grandi testimonial un volto comune, quello di un medico e volontario LILT impegnato quotidianamente nel diffondere la prevenzione come stile di vita.

“Alimentarsi correttamente, riposare bene, praticare attività sportiva: ecco la ricetta per “vivere da fuoriclasse”, per tenere lontano il cancro e proteggere la nostra salute. Semplici regole che possiamo mettere in pratica tutti, da subito, per contribuire alla battaglia contro le patologie oncologiche”, conclude la Gandolfi.

L’impegno della LILT prosegue anche durante tutto l’anno: come sempre, gli ambulatori della sede LILT di via Portichetto a Mantova sono a disposizione per effettuare ecografie, mammografie, esami del seno e controllo dei nevi a cura di personale medico specializzato. Un servizio prezioso, che la LILT riesca a garantire grazie al libero contributo degli utenti, e a cui si aggiunge la consulenza di un team di psicologi specializzati nella lotta al tabagismo e nell’educazione ai corretti stili di vita. Per informazioni: tel. 0376 369177/8.