“Il tempo dello sguardo”: laboratori per bambini per conoscere e giocare con...

“Il tempo dello sguardo”: laboratori per bambini per conoscere e giocare con le opere di Giorgio Morandi e Tacita Dean

1171
0
Condividi

Domenica 9 aprile, dalle 15 alle 16.30, si terrà a Palazzo Te il primo appuntamento con la didattica sulla mostra Giorgio Morandi e Tacita Dean. “Semplice come tutta la mia vita”, allestita negli spazi delle Fruttiere.

Il laboratorio è pensato per coinvolgere i bambini dai 4 ai 7 anni in una visita speciale con le loro famiglie che condurrà a scoprire cosa si nasconde dietro le bottiglie del pittore bolognese.

L’incontro rientra nel programma didattico “Il tempo dello sguardo”, progettato e condotto da Beatrice Bassi e Serena Zampolli, e organizzato dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te in collaborazione con Mantova Playground. Il servizio di didattica, articolato in quattro proposte differenziate in base a due fasce di età, sarà infatti attivo anche sabato 22 aprile, sabato 6 maggio e domenica 28 maggio.

I genitori potranno scegliere di affidare i loro bambini agli operatori o di accompagnarli durante la visita guidata in mostra, che si completerà con il divertente laboratorio (durante il quale gli adulti potranno intrattenersi con l’operatore che gratuitamente li guiderà nel percorso espositivo).

PROGRAMMA
Cosa si nasconde dietro un quadro? Quando il pensiero si fa segno

LABORATORIO PER BAMBINI dai 4 ai 7 anni
Domenica 9 aprile e sabato 6 maggio| dalle 15.00 alle 16.30
Altro che nature morte! Scopriamo insieme come si muovono le idee dietro un quadro tracciandone le direzioni e disegnando vere e proprie mappe con cui andare a caccia di un tesoro speciale: UNA MOSTRA! 

Forme emerse Dal colore alla forma

LABORATORIO PER BAMBINI dagli 8 agli 11 anni 

sabato 22 aprile | dalle 15.00 alle 16.30
In quanti modi può nascere la forma? Analizziamo insieme le potenzialità del colore come confine tra sfondo e soggetto. Nascerà anche lo spazio? Un laboratorio sperimentale per consegnare ai bimbi le domande necessarie per interrogare i quadri presenti in mostra e apprezzare la sottile poetica di Morandi. 

Raffittire e sfittire. Come si fa la luce con il segno?

LABORATORIO PER BAMBINI dagli 8 agli 11 anni

domenica 28 maggio | dalle 15.00 alle 16.30
Come si disegna la luce? Si può illuminare con il segno. Leggiamo le opere di Morandi trasformando i concetti di densità e rarefazione in codice creativo. Un percorso attraverso il segno che introdurrà ad un percorso di visita dedicato alle incisioni del maestro bolognese.

Per completare l’offerta didattica, il Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te, in collaborazione con CHARTA – cooperativa sociale onlus, propone un progetto didattico pensato per gli studenti di ogni età (dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di secondo grado) che prevede la visita guidata in mostra e, a seguire, il laboratorio a cura di Arianna Maiocchi.

www.centropalazzote.it

Condividi
Classe 1990 e una vita piena di paradossi. Da bambina non parlavo con nessuno, da grande ho preso un po’ di lauree in comunicazione e media, e ne ho fatto il mio mestiere, che adoro. Ho vissuto per qualche anno all’estero: la Svizzera mi ha adottato e la Spagna mi ha abbracciato, ma l’Italia rimane il mio nido. Racconto il mio territorio, conoscendo quello che sta al di là delle dogane. Ma dato che sono cresciuta a sbrisolona e Sailor Moon - Paladina della giustizia, tra le altre, mi occupo anche di mediazione interculturale e libertà civili. Qualcuno a volte, mi definisce Don Chisciotte contro i mulini a vento. L’ironia e la libertà sono gli unici modi che conosco, e sono quelli che voglio comunicare ai microfoni di Radiobase. Il mio motto? Sii te stesso, tutti gli altri sono già occupati.