Opera Fitzcarraldo: crociera lirica tra acqua e città. Con Enzo Dara, Carlo...

Opera Fitzcarraldo: crociera lirica tra acqua e città. Con Enzo Dara, Carlo Maria Izzo, Conservatorio e Nuova Scuola di Musica

383
0
Condividi

Per produrre un racconto emozionante serve un’esperienza significativa che lo faccia scaturire. Questa è l’idea che sta dietro a “OPERA FITZCARRALDO – crociera lirica tra acqua e città” che Pantacon realizzerà a Mantova nel weekend 6-7 maggio 2017. Una barca, quaranta viaggiatori, la città di Mantova, tanti incontri e tante storie da ascoltare per scoprire il patrimonio lirico italiano. Due giorni intensi, un viaggio emozionante attraverso luoghi e storie, per incontrare personalità significative legate al mondo dell’Opera Lirica e della storia della città di Mantova, per trasformare i partecipanti in ambasciatori della lirica stimolandoli a generare un’azione di riverbero con la creazione di un racconto diffuso per tutti quelli che ancora non si sono innamorati della lirica ma che sono pronti a farlo.

E’ un progetto che porta la direzione artistica del Consorzio Pantacon, che unifica professionalità e competenze provenienti dalle esperienze delle cooperative associate – Alkémica, Charta, Radiobase, Teatro Magro, Zero Beat – operanti nei settori della produzione culturale e della comunicazione. OPERA FITZCARRALDO è una delle azioni di un intervento più ampio – CITTÁInCANTO – che ha ottenuto un finanziamento da parte di Regione Lombardia sull’avviso pubblico per lo sviluppo di prodotti e servizi integrati per la valorizzazione degli attrattori turistico-culturali e naturali della Lombardia, declinando il tema della la valorizzazione del patrimonio lirico lombardo. 

IL PROGETTO CITTA’INCANTO

Il progetto CITTÁInCANTO immagina da un lato di trovare nell’innovazione tecnologica la modalità per aprire a un pubblico sempre più ampio il mondo della musica classica e operistica; dall’altro propone strumenti di divulgazione innovativi per favorire una fruizione sempre più ampia del patrimonio lirico musicale di Lombardia e non solo. CITTÁInCANTO vuole allargare la fruizione degli spettacoli del cartellone di OperaLombardia (teatri di Bergamo, Brescia, Cremona, Como, Pavia) collegandosi ad altre città lombarde (tra cui Mantova) che si prestano ad ospitare azioni emblematiche di valorizzazione. Una serie di attività culturali ad hoc previste dal progetto intendono valorizzare la lirica come attrattore su tutto il territorio, agendo su diversi target: dalla creazione di un sistema di accoglienza per integrare i servizi culturali in modo da favorire il prolungarsi della permanenza dei turisti sul territorio lombardo all’elaborazione di una strategia di marketing territoriale specifica verso l’estero, per intercettare il pubblico amante della lirica e offrire esperienze tematiche uniche sul territorio. Tra i partner del progetto CITTÁInCANTO, oltre a Pantacon e alle sue cooperative ci sono il capofila Aedo, il distretto culturale Regge dei Gonzaga, Segni d’infanzia, Siglacom, Consorzio InCremona, Compagnia Duomo Viaggi, i Comuni di Mantova e Cremona e OperaLombardia, rete dei teatri lirici lombardi.

OPERA FITZCARRALDO – IL PROGRAMMA

Si parte sabato 6 maggio da Grazie di Curtatone e si arriva alla città di Mantova navigando sul Mincio suggestionati dal paesaggio naturale che cinge la città virgiliana. Si prosegue passeggiando per il centro storico tra piazze e palazzi cui si rivolgerà uno sguardo inusuale e in cui avverranno incontri inediti ed eccezionali. E poi verrà la sera, ci si accamperà di fronte allo splendido skyline della città gonzaghesca in riva al lago e sarà di nuovo l’alba per un secondo giorno di emozioni e di musica. OPERA FITZCARRALDO gode della preziosa collaborazione del Conservatorio di Musica L. Campiani di Mantova, del Complesso Museale di Palazzo Ducale, di Aster Spa, del Museo Archeologico Nazionale di Mantova, del Museo Nazionale dei vigili del fuoco e della Nuova Scuola di Musica, nonché del patrocinio del Comune di Mantova.

Sabato 6 maggio

ore 09.00 ritrovo presso sagrato del santuario di Grazie di Curtatone (MN)
ore 09.30 ingresso al Santuario e intervento lirico a cura del Conservatorio “L. Campiani” di Mantova
ore 10.00 imbarco presso pontile di Grazie e navigazione fino alla città di Mantova con spiegazione naturalistica a bordo a cura di Alkémica cooperativa sociale onlus esperta in divulgazione scientifica
ore 11.30 attracco presso sponda lago superiore presso il chiosco “Zanzara”
ore 11.45 intervento lirico “Il baritono e la romanza” con Tiziano Tassi accompagnato da Marta Espejo Valdez (estratti da: Mozart, Le Nozze di Figaro; Donizetti, Lucia di Lammermoor; Verdi, Macbeth Giordano, Andrea Chenier; Puccini, Gianni Schicchi; Verdi, Rigoletto)
ore 12.45 pranzo presso il chiosco “Zanzara”
ore 15.00 trasferimento a piedi a Palazzo Ducale
ore 15.30 visita a Palazzo Ducale in collaborazione con i Servizi Educativi del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova (responsabile Renata Casarin) e percorso “Stanze sonore” a cura di Lara Zanetti. Intervento lirico a cura di Teatro Magro presso la Sala dello Specchio e del Conservatorio “Campiani” di Mantova presso la sala di Manto dedicato a Claudio Monteverdi, a cura di Ilaria Geroldi: in programma una introduzione a carattere musicologico ed esecuzione di brani dall’Orfeo, dagli Scherzi Musicali, dalla Selva Morale e Spirituale, da L’incoronazione di Poppea oltre al Lamento di Arianna, accompagnati dal suono del clavicembalo.
ore 18.00 passeggiata per il centro città e aperitivo lirico
ore 19.30 trasferimento a piedi presso rocca di Sparafucile e allestimento accampamento
ore 20.30 cena en plein air
ore 21.30 intervento lirico “Il Barbone di Siviglia” con il burattinaio Giorgio Gabrielli che propone uno spettacolo di teatro di figura liberamente ispirato alla tradizione lirica italiana
ore 22.30 intervento lirico “Darsi delle Arie” con il baritono Tiziano Tassi e La compagnia teatrale gli Spavaldi, ovvero una gara non convenzionale tra due scuole di canto per scoprire chi è davvero il migliore.
ore 23.30 intervento lirico “Buonanotte con luna sul lago” – ascolto a sorpresa per la buonanotte in riva alle acque che cingono la città gonzaghesca di Mantova.

Domenica 7 maggio

ore 07.00 sveglia
ore 07.30 intervento lirico “Esercizi yoga per voce e corpo” a cura del logopedista Marco Cantieri
ore 08.30 colazione en plein air
ore 09.30 trasferimento a piedi al Museo Archeologico Nazionale
ore 10.00 intervento lirico “La soprano allo specchio”, intervista a Carla Maria Izzo
ore 11.00 trasferimento a piedi al Museo Nazionale dei Vigili del Fuoco
ore 11.30 intervento lirico presso il Museo Nazionale dei Vigili del Fuoco (ex Teatro Vecchio) “L’universalità del genio: Mozart” a cura della Nuova Scuola di Musica con arie e duetti tratte da Così fan tutte, Le nozze di Figaro, Don Giovanni. Con Marco Galifi (baritono), Diana Rosa Cardena (soprano), Kanoko Minematsu (pianoforte)
ore 12.30 trasferimento a piedi e pranzo presso circolo ARCI Salardi
ore 15.00 trasferimento a piedi presso la sede del Conservatorio “L. Campiani” presso auditorium del conservatorio intervento lirico “L’opera lirica – DAL SUBLIME AL RIDICOLO” incontro con Enzo Dara con la collaborazione del direttore d’orchestra Giovanni Pavesi
ore 16.00 visita agli spazi e intervento a cura degli allievi del Conservatorio “L. Campiani”
ore 17.00 trasferimento attracco lago superiore presso Belfiore
ore 17.30 imbarco e trasferimento a Grazie
ore 18.30 sbarco e saluto lirico prima del commiato

INFORMAZIONI PRATICHE E ISCRIZIONI

Partenza: sabato 6 maggio ore 9.00 presso Grazie di Curtatone (MN)
Rientro: domenica 7 maggio ore 19.00 presso Grazie di Curtatone (MN)
Come: la partecipazione è gratuita, i posti disponibili sono limitati.
Tutto ciò che chiediamo è di raccontarci l’esperienza vissuta, dopo e/o durante il weekend e nella forma che si preferisce.
Dotazione necessaria e info logistiche: scarpe da ginnastica (trekking), tenda, sacco a pelo, abiti ricambio, macchina fotografica o videocamera, quaderno appunti. Gli spostamenti avverranno in motonave e a piedi. La notte tra sabato e domenica prevede una situazione di accampamento, in cui si dormirà in tenda (non fornita dall’organizzazione, che però si occuperà del montaggio).
Domanda di adesione scaricabile QUI
da spedire compilata a: segreteria@pantacon.it

L’invio non costituisce iscrizione automatica: attendere conferma da parte dell’organizzazione.