La sicurezza pubblica e la ricerca dello sballo alcolico

La sicurezza pubblica e la ricerca dello sballo alcolico

441
0
Condividi

Buon mercoledì controllato

Un tempo i Sindaci si giocavano la rielezione, o la carriera politica, se facevano spalare male la neve e tenendo i marciapiedi puliti e senza ghiaccio d’inverno.

D’estate, invece, il giudizio popolare positivo passava attraverso i concerti e le feste e l’effimero.

Adesso, il tema dominante, estate e inverno, é la sicurezza.

Il Sindaco di Mantova ha riunito diversi assessori per affrontare il problema sicurezza in certe zone di Mantova che sono state oggetto di risse in cui l’alcool ingerito non era trascurabile.

Sarà vietata, con molta probabilità, la vendita da asporto di bevande con alcool nell’area tra la fine di Pradella e la Stazione ferroviaria.

Può darsi che sia una soluzione, perché in epoca in cui é diventato “normale” lo sballo da alcool il venerdì sera in particolare, ma anche il resto del fine settimana, sballo così ricercato e diffuso da ogni categoria di età e di sesso che, chiudere qualche rubinetto, può essere una delle soluzioni, sicuramente se gestita anche con controlli discreti ma costanti.

A Torino, i controlli non li hanno lasciati fare fino in fondo, gli attori della cosiddetta movida, per dire quanto lo sballo sia considerato più che normale, doveroso e da non controllare.

Vedremo da noi cosa succederà.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti