Detassare i negozi svantaggiati dai concerti e dai lavori

Detassare i negozi svantaggiati dai concerti e dai lavori

930
0
Condividi

Buon venerdì orecchiabile

Per amministrare ci vuole orecchio, la base non deve andare avanti anche da sola, per citare, a memoria, una canzone del grande Jannacci.

I lavori per migliorare la viabilità, non solo Pradella, ma anche gli altri luoghi, oltre a far lavorare chi é andato in crisi per primo e ancora non vede la fine del tunnel come le imprese edili, renderanno la città molto più bella ma inevitabilmente colpiscono alcuni cittadini e commercianti più di altri.

La stessa cosa sta succedendo per i mega concerti di questo mese che vede Piazza Sordello prima interdetta per lavori, poi chiusa a ogni traffico per la giusta sicurezza.

Un Amministrazione con un po’ di orecchio musicale, a mio avviso, compenserebbe i danneggiati con quel che può, e cioé togliendo tutte le tasse e le imposte di propria competenza e non solo quelle sulle immondizie per il periodo del disagio.

Nel caso dei concerti, che costringeranno alcuno esercizi a tener chiuso perché nell’epicentro dell’evento o sulla strada per l’epicentro, regalare, come gesto di conciliazione, qualche biglietto sarebbe stata una bella scelta e un bel vedere.

C’é il tempo per mietere ma prima viene il tempo della semina.

A risentirci domani. Grazie

@robertostorti