Mantovagando – 5 luoghi del libro

Mantovagando – 5 luoghi del libro

415
0
Condividi

Eccoci in una Mantova orfana di Festivaletteratura e che, come sempre accade, ha la tentazione di assopirsi in attesa della prossima edizione. Eppure nella città del Festivaletteratura un vero lettore per ingannare il tempo non smette mai di leggere. Mantovagando vi invita ad un percorso alla scoperta di 5 luoghi mantovani dedicati ai libri. Eccovi cinque suggerimenti da frequentare durante le giornate del Festival in caso non vi bastino gli incontri letterari o vogliate prendervi una pausa dagli scrittori in carne ed ossa, oppure dove rifugiarsi durante il resto dell’anno quando di sente il bisogno di leggere. Si tratta di biblioteche e archivi dotati di sale studio, emeroteche, cortili e tutta una serie di luoghi dove sentirsi in pace con sé stessi ma al centro di quel vortice rappresentato dalla letteratura di tutti i tempi. Senza dimenticare che lo stesso Festivaletteratura è dotato di un archivio ancora tutto da scoprire, da frequentare e soprattutto da ascoltare. Eccovi i 5 posti più vivi e letterari di Mantova

Condividi
Articolo precedente93 travi a rischio su 156. Chi doveva controllare?
Prossimo articoloLe aule dei Tribunali non sono le aule della Politica
Giacomo Cecchin
Giacomo Cecchin è giornalista, storico per passione e guida turistica a Mantova e dintorni. Lavora in Apindustria, un'associazione di categoria, dove oltre alla funzione di responsabile della comunicazione e della formazione. Nel tempo libero si definisce «un lettore che prende appunti»: parla di cose mantovane tenendo conferenze e guidando itinerari inconsueti, scrive sui giornali che lo ospitano e cura un blog (https://mantovastoria.wordpress.com/) su curiosità, cultura e personaggi di Mantova e dintorni.