CELIACHIA: INTOLLERANZA E SENSIBILITÀ AL GLUTINE SONO LA STESSA COSA?

CELIACHIA: INTOLLERANZA E SENSIBILITÀ AL GLUTINE SONO LA STESSA COSA?

467
0
Condividi

Di Jessie Lo Schiavo e Valeria Yastremska

La malattia celiaca o celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, un complesso di sostanze azotate che si forma durante l’impasto, con acqua, della farina di alcuni cereali.

In senso stretto la celiachia non è una malattia, ma una semplice condizione che per manifestarsi necessita della contemporanea presenza di una predisposizione genetica e di un consumo di alimenti contenenti glutine.

In Italia è riconosciuta come malattia sociale, tanto che si stima colpisca all’incirca 400/600.000 Italiani, cioè una persona ogni 100/150 abitanti.

I sintomi del “morbo celiaco” e della meno grave intolleranza al glutine sono più o meno gli stessi. Nella pratica, il paziente lamenta diarrea e gonfiore addominale, mal di pancia e crampi, perdita di peso e uno stato di irritabilità e incapacità a riposare bene.

In merito alla sintomatologia, la differenza tra le due condizioni non è nel tipo ma nella frequenza della manifestazione: il celiaco è sensibile sempre anche a minime quantità di glutine, mentre l’intollerante ha una soglia di resistenza più alta e gode anche di transitori momenti di benessere, in cui i sintomi non si manifestano affatto.

In aggiunta, chi soffre di celiachia ha delle lesioni nella parete interne dell’intestino, causate dalla reazione immunitaria scatenata dal glutine presente in frumento, segale e orzo.

La sensibilità al glutine  non è una vera allergia al grano e non è celiachia. È una patologia che causa veri problemi gastrointestinali, ed è una vera e propria patologia.

La sensibilità non-celiaca al glutine costituisce ad oggi una condizione ancora scarsamente definita, il cui sospetto è sostanzialmente clinico.

L’impegno della comunità scientifica è verificare l’esistenza della sensibilità al glutine mediante una serie di studi controllati che possono portare alla definizione di marcatori specifici e di criteri diagnostici precisi.

 

Progetto COalCO
Alternanza Scuola Lavoro

 

FONTI http://www.my-personaltrainer.it

Immagine tratta da: https://sociologicamente.it/la-celiachia-verso-una-prospettiva-sociologica/