PER LO SPORT, MA NON SOLO: LA DIETA.

PER LO SPORT, MA NON SOLO: LA DIETA.

248
0
Condividi

Di Giulia Pancera

Il rendimento nello sport è determinato non solo dal regime di allenamento, ma anche dal supporto nutrizionale garantito all’organismo. La pianificazione della dieta deve modularsi in modo assolutamente individualizzato, anche se alcuni fondamenti sono comuni:

  • Il mondo delle diete per lo sportivo si rivela talvolta problematico in quanto diverse fonti (o mode) promuovono introiti proteici troppo elevati, nonché l’utilizzo di prodotti sintetici a scopo integrativo, o ancora piani alimentari del tutto sbilanciati. Abitudini di questo tipo, soprattutto se protratte a lungo termine, possono avere ripercussioni negative compromettendo, anche nei casi più gravi, lo stato di salute della persona e la specifica prestazione sportiva.

Ogni piano alimentare dovrebbe comprendere cospicue quantità di frutta e verdure fresche e di stagione, possibilmente da agricoltura biologica, oltre che frutta secca, semi oleosi, legumi, cereali non raffinati.

Eventuali sostanze a scopo integrativo dovrebbero garantire la naturalezza del prodotto stesso; tutti gli alimenti e le sostanze raffinate industriali dovrebbero essere del tutto evitati.

Ogni atleta dovrebbe conoscere le basi essenziali di una corretta educazione alimentare e ricorrere al supporto di professionisti adeguatamente preparati ed esperti.

Frequentemente sono pubblicizzati regimi dietetici esclusivamente iper-proteici per lo sportivo, oppure per un più veloce controllo del peso corporeo. Regimi di questo tipo, tuttavia, dovrebbero essere evitati se non consigliati da un esperto.

Progetto COalCO
Alternanza Scuola Lavoro