Ex ITAS: in mano solo scartini

Ex ITAS: in mano solo scartini

266
0
Condividi

Buona domenica attenta

Sono passati poco più di 24 mesi da quando la fallita ITAS (trafileria che si trova nel comparto SIN mantovano, nell’aera petrolchimica) é stata acquisita a prezzo stracciato dalla CB Trafilati, una delle ultime trafilerie italiane, forse l’ultima.

L’operazione era e rimane, dopo l’avviso di chiusura di questi giorni con il trasferimento di tutto, produzione e operai che vorranno andarci, nella sede di Trezze sul brenta, una operazione per evitare la concorrenza di qualche trafileria foresta.

Nell’accaparrarsi la ITAS a prezzi di fallimento con aste sempre più al ribasso, la CB ereditava anche il dovere di togliere i serbatoi interrati della ex Monteshell e di gestire i piezometri del SIN, presenti nella superficie acquisita con l’asta vinta.

25 mesi (dal giugno 2016 ad oggi) sono bastati per cambiare i bambini nella culla, sia a livello di occupazione che a livello di bonifiche.

Temo che le carte che hanno in mano le Amministrazioni pubbliche siano solo scartini, purtroppo.

A risentirci, o a rileggerci, alla prossima occasione. Grazie

@robertostorti